EPA/CHRISTIAN BRUNA

Pioggia di medaglie nel nuoto e nell’atletica

Gli azzurri dello sport sono inarrestabili, impegnati nelle competizioni europee sono in testa ai medaglieri.

EUROPEI DI ROMA

L’Italia ha vinto la medaglia di bronzo nei tuffi. Oro alla Gran Bretagna e argento all’Ucraina. Nel pomeriggio arriva l’oro: Elena Bertocchi ha vinto il primo posto nel trampolino da un metro. Bronzo per l’altra azzurra, Chiara Pellacani, superata all’ultimo tuffo per 60 centesimi di punto dalla svedese Emma Gullstrand, che vince l’argento.

Bronzo azzurro anche dai 50 rana con Sara Franceschi che raggiunge il podio dietro all’israeliana Anastasya Gorbenko e all’olandese Marrit Steenbergen. E anche nei 200 delfino Alberto Razzetti conquista il bronzo dietro agli ungheresi Kristof Milak e Richard Marton, Appena fuori dal podio Giacomo Carini che si classifica quarto.

Inarrestabile Nicolò Martinenghi che dopo l’oro nei 100 rana vince anche i 50, stabilendo anche il nuovo record italiano di 26″33. L’argento va all’azzurro Simone Cerasuolo in 26″95 e il bronzo al tedesco Lucas Matzerath in 27″11.

Non riesce a compiere l’impresa Gregorio Paltrinieri che deve “accontentarsi” dell’argento nei 1.500 stile libero, l’ucraino Mychajlo Romanchuk ha raggiunto il gradino più alto del podio dopo aver sorpassato Paltrinieri che era stato avanti per gran parte della gara. Chiude il podio il francese Damien Joly, l’altro azzurro in gara, Domenico Acerenza, chiude in quarta posizione.

Dai 100 dorso arriva la medaglia d’oro di Margherita Panziera che si piazza al gradino più alto del podio in 59″40 davanti alla britannica Medi Harris e all’olandese Kira Toussaint. Quella di Panziera è la prima medaglia azzurra in questa specialità agli europei. Silvia Scalia finisce la gara in quinta posizione.

Nella finale europea della staffetta mista 4×200 metri stile libero la squadra italiana (Alice Mizzau, Antonietta Cesarano, Stefano Di Cola e Matteo Ciampi) ha conquistato la medaglia di bronzo. Oro all’Inghilterra e argento alla Francia.

Le gare in acque libere sono state rinviate a causa di una mareggiata che sta colpendo da ieri le coste di Ostia. Gli organizzatori sono stati costretti a smontare il pontone dal quale gli atleti dovrebbero partire, e le previsioni parlano di mare mosso anche nei prossimi giorni.

Prossimo appuntamento il 19 con la 10 km uomini e donne. Il 20 la 5 km uomini e donne, il 21 la 25 km e la staffetta.

EUROPEI DI MONACO

Arriva la prima medaglia per l’Italia dell’atletica agli Europei di Monaco di Baviera: Matteo Giupponi vince il bronzo nella 35 km di marcia in 2h30:34 dopo una gara condotta nelle posizioni di vertice. Davanti a lui l’oro va allo spagnolo Miguel Angel Lopez in 2h26:49; argento per il tedesco Christopher Linke in 2h29:30.

La corsa all’oro non si ferma a Monaco, dove Rachele Barbieri e Silvia Zanardi hanno vinto la medaglia d’oro nella madison femminile agli Europei di ciclismo su pista. Le italiane si sono imposte su Francia e Danimarca. Per le due atlete azzurre si tratta della terza medaglia in questa edizione degli Europei.

Per l’atletica arrivano notizie positive: Tamberi e Fassinotti si sono qualificati in finale nel salto in alto agli europei che si disputano a Monaco.

Medaglia di bronzo per l’azzurro Yeman Crippa nei 5.000 metri. Davanti a Crippa il norvegese Ingebrigtsen e lo spagnolo Katir.

Arriva l’oro più atteso di Monaco, quello di Marcell Jacobs nei 100 metri, l’altro azzurro in gara, Chituru Ali, si classifica ottavo.

di: Micaela FERRARO

aggiornamento: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: EPA/CHRISTIAN BRUNA