ANSA/ANGELO CARCONI

Medaglie anche da Monaco per i ciclisti Matteo Bianchi e Rachele Barbieri

La coppia d’oro del nuoto azzurro, Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero, dopo aver vinto il free ha conquistato la medaglia d’oro nel duo misto tecnico nell’ultima giornata del nuoto artistico agli Europei, in corso a Roma.

I due hanno trionfato con il punteggio di 89.3679 (27.0 per l’esecuzione, 26.9 per l’impressione artistica e 34.4679 per gli elementi).

Al secondo posto gli spagnoli Pauo Ribes Culla ed Emma Garcia con 83.7548 e sul terzo gradino del podio i fratelli slovacchi Josef Solymosy e Silvia Solymosyova, 17 e 19 anni, con 75.5914.

Gli azzurri hanno vinto l’oro anche nei tuffi: l’Italia ha totalizzato 402.55 punti contro i 399.05 degli ucraini Bajlo, Boliukh, Kesar e Konovalov. Il bronzo è della Gran Bretagna a 384.70, il legno è della Spagna (guidata da Domenico Rinaldi) a 374.00, quinta la Germania a 367.15.

Dalle vasche del Foro Italico arriva una nuova medaglia per Thomas Ceccon che, oltre all’argento, conquista il nuovo record italiano (24″40) nei 50 dorso. Per appena quattro centesimi è il greco Apostolos Christou a ottenere l’oro, mentre il bronzo va al tedesco Ole Braunschweig. L’altro azzurro in gara, Michele Lamberti, chiude in quinta posizione.

Simona Quadarella compie l’impresa sportiva e conquista il suo terzo oro europeo nei 1500 stile libero in 15’54″15, a podio anche Martina Caramignoli che raggiunge il bronzo in 16’12″39. Tra le due azzurre l’argento va all’ungherese Viktoria Mihalyvari (16’02″15).

Ottime notizie anche da Monaco di Baviera con Matteo Bianchi che conquista la medaglia d’argento agli europei di ciclismo nella specialità su pista del chilometro da fermo. Davanti a bianchi il francese Melvin Landerneau, a completare il podio il tedesco Maximilian Doernbach.

Il ciclismo italiano festeggia anche la medaglia d’oro di Rachele Barbieri nell’omnium femminile di ciclismo su pista. Barbieri ha staccato di tre lunghezze la seconda classificata, la francese Clara Copponi e di sette lunghezze la terza classificata, la polacca Daria Pikulik. Manca l’oro per un soffio Simone Consonni che, nell’Omnium conquista l’argento a soli due punti dal francese Donavan Grondin. Medaglia di bronzo per lo spagnolo Sebastian Mora Vedri.

di: Micaela FERRARO

aggiornamento: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI