ANSA/EPA/STRINGER

Il rapporto dei repubblicani accusa l’amministrazione: “a Kabul solo un funzionario consolare per ogni 3.444 evacuati”

La commissione Affari esteri dei deputati repubblicani ha rilasciato un rapporto che verrà diffuso a breve sulla caotica ritirata americana dell’Afghanistan.

Secondo il report, al culmine del ritiro Usa da Kabul c’erano solo 36 dirigenti del dipartimento di stato sul terreno all’aeroporto di Kabul per valutare gli afghani da evacuare: vale a dire un funzionario consolare per ogni 3.444 evacuati.

La Cnn ha ottenuto una copia del rapporto, in cui si accusa l’amministrazione di non aver dipinto accuratamente la natura degli eventi sul campo e di non aver preparato un piano per impedire che i commando afghani addestrati dagli Usa fossero reclutati dai talebani.

È passato un anno dalla caduta di Kabul. Oggi, il deputato repubblicano Michael McCaul denuncia: «molti dei piani di evacuazione dell’amministrazione Biden furono approntati nella primavera del 2021, alcuni addirittura prima che il presidente annunciasse il ritiro, ma non furono mai aggiornati nonostante le vittorie talebane nei campi di battaglia, il deteriorarsi della situazione e la revisione delle valutazioni dell’ intelligence».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA/STRINGER