ANSA//VATICAN MEDIA HANDOUT

Il presidente ucraino ha ringraziato il pontefice delle preghiere

Su Twitter il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha scritto di aver parlato con Jose Bergoglio.

«Ho parlato con il Papa. L’ho aggiornato sull’aggressione della Russia contro l’Ucraina, dei suoi crimini orribili. Sono grato al pontefice per le sue preghiere per l’Ucraina. Il nostro popolo ha bisogno del sostegno dei leader spirituali mondiali che dovrebbero trasmettere al mondo la verità sugli atti di orrore commessi dall’aggressore in Ucraina».

L’ambasciatore ucraino presso la Santa Sede, Andrii Yurash, anche lui su Twitter ha spiegato: «dall’inizio della guerra è stata la terza conversazione telefonica tra papa Francesco e il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky. Ringraziando per la preghiera e il sostegno umanitario, l’Ucraina conferma ancora: lo Stato e la società ucraini saranno felici di salutare il Santo Padre. Il tocco papale alla terra sofferente può aiutare a fermare la guerra e creare la pace».

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA//VATICAN MEDIA HANDOUT