SHUTTERSTOCK

“Mia madre ha assistito all’aggressione e non l’ha fermato, anzi ha provato a bloccarci mentre scappavamo”

A Salerno un genitore ha accoltellato la figlia e la compagna della ragazza perché non approvava la relazione omosessuale.

«Mio padre ci ha detto ‘Voglio fare 30 anni di carcere: volete morire insieme? È arrivato il momento e poi ci ha colpito. Mia madre ha assistito all’aggressione e non ha fermato mio padre, anzi ha provato a bloccarci mentre scappavamo», ha raccontato la figlia.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: SHUTTERSTOCK