ANSA/MAYA ALLERUZZO / POOL

Lo scrive il quotidiano Maariv

Secondo quanto scritto dal quotidiano Maariv, Israele ha il timore che, durante le elezioni politiche previste per il prossimo 1 novembre, possano esserci interferenze esterne.

Il Paese ha chiesto esplicitamente alla Russia di astenersi, ricordando che lo scorso gennaio 2019, l’allora direttore dello Shin Bet Nadav Argaman avvertì su “una attività e intromissione da parte di un Paese straniero suscettibili di influenzare i risultati elettorali“.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/MAYA ALLERUZZO / POOL