ANSA/ERNEST HENRY

Diversi i morti, anche tra le forze dell’ordine

In Sierra Leone, il governo ha deciso di imporre un coprifuoco nazionale per contenere le violenti proteste che stanno dilagando nel Paese e che hanno causato diversi morti, anche tra le forze dell’ordine.

Il vicepresidente Mohamed Juldeh Jalloh ha dichiarato: «Persone senza scrupoli si sono infiltrate in una contestazione violenta e non autorizzata che ha portato alla perdita di vite innocenti».

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/ERNEST HENRY