PIXABAY

Il lanciatore era sconvolto dopo il grave errore. Gesto sportivo da standing ovation

In Texas, durante una partita del campionato regionale giovanile del Sud-ovest, Isaiah Jarvis, giocatore di Tulsa, dopo essere stato colpito alla testa da un lancio, nel match contro Texas East, il ragazzino è andato a consolare il giocatore avversario responsabile dell’errore, sconvolto per l’errore.

Jarvis è andato ad abbracciare il lanciatore, Kaiden Shorten, dando un’importante lezione di sportività sul campo da baseball.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY