ANSA

Si è conclusa ieri sera l’autopsia sul corpo del 63enne

L’autopsia sul corpo di Dean Kronsbein, l’imprenditore tedesco morto nello schianto di uno yacht a Porto Cervo, ha smentito la prima ipotesi sulla causa della morte.

Il 63enne, infatti, non sarebbe morto a causa di un infarto ma per una grave lesione spinale e un forte trauma toracico come conseguenza di un violento impatto a terra. L’esame è stato condotto dal medico legale incaricato, Matteo Nioi.

Lo hanno anticipato i quotidiani sardi e confermato i legali dei due comandanti dell’imbarcazione, iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Tempio Pausania.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA