PIXABAY

La meta preferita (67%) resta il mare. Previsti divieti di circolazione per i mezzi pesanti

L’estate ha fatto il botto: tra luglio e agosto oltre 23 milioni di italiani andranno in vacanze, prevalentemente al mare (circa il 67%).

Non solo mare: una fetta importante ha scelto la “vacanza verde”, ovvero montagna, lago e campagna. Natura, rapporto tra qualità e prezzi, scoperta del patrimonio ed enogastronomia tra i fattori “condizionanti” per la scelta delle mete.

Anche l’estero è una meta che sarà frequentata molto dagli italiani: «Aumenta in modo rilevante la quota degli italiani che ha scelto di trascorrere un periodo di villeggiatura fuori dai confini nazionali. In particolare, se è vero che prevale la vacanza in Italia, indicata da ben il 74% degli italiani risulta piu’ che significativo anche il 26% di chi ha effettuato o ha in programma una meta europea (19,9%) o internazionale (6,1%). Interesse verso le destinazioni estere che segna un incremento di ben 16 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Quantificando il dato, circa 8,5 milioni di italiani hanno optato per una destinazione turistica fuori dal Belpaese», afferma il presidente di Demoskopika Raffaele Rio.

«Possiamo senza dubbio confermare ma, a questo punto, anche rivedere al rialzo le nostre stime, già diramate nei mesi scorsi, su tutto il 2022 in cui prevedevamo un flusso turistico di quasi 343 milioni di presenze e poco più di 92 milioni di arrivi, con una crescita rispettivamente pari al 35% e al 43% rispetto all’anno precedente», aggiunge Rio.

Come ogni anno, ad agosto il traffico è in tilt e si registreranno situazioni da bollino rosso e nero, in particolare a partire dal venerdì pre-ferragosto. Bollino rosso a partire dal pomeriggio di sabato 6 agosto e per tutta la domenica, 7 agosto, con traffico intenso per le ultime partenze di questo primo fine settimana agostano.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY