torino

L’ente sarà operativo dal 2023. Per sostenere la candidatura è stata costituito un comitato guidato dal magistrato Alberto Perduca

L’Ue ha annunciato di voler istituire una nuova Autorità europea Antiriciclaggio e per il Contrasto al Finanziamento del Terrorismo. L’ente, che dovrebbe essere operativo dal 2023, non ha ancora una sede ma oggi Torino e la regione Piemonte hanno avanzato la propria candidatura ad ospitare l’Autorità.

Per questo scopo verrà istituito un comitato promotore presieduto dal magistrato Alberto Perduca, già procuratore di Torino e di Asti con una vasta esperienza in materia di antiriciclaggio.

Vicepresidenti della commissione saranno il governatore piemontese Alberto Cirio e il sindaco di Torino Stefano Lo Russo. Parteciperà al progetto in veste di Special Advisor anche il magistrato Gian Carlo Caselli.

Il principale compito di questo comitato appena costituito sarà proprio quello di predisporre e sostenere il dossier di candidatura di Torino alla sede dell’Autorità Ue.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO