ANSA/ MATTEO CORNER

Un 43enne originario dello Sri Lanka, già noto per reati a sfondo sessuale, si trova ora in carcere

Ha aggredito una 32enne, gettandola a terra e abusando sessualmente di lei. Con queste accuse gli agenti della squadra mobile di Monza hanno arrestato un 43enne originario dello Sri Lanka.

L’aggressione sarebbe avvenuta nel Parco di Monza lo scorso 27 giugno. L’uomo è stato identificato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona e sottoposto a ordinanza di custodia cautelare in carcere su disposizione del gip di Monza.

L’uomo era già noto alle autorità per reati simili: nel 2006 e nel 2020, infatti, era stato fermato per nudità di fronte ad alcune ragazze.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/ MATTEO CORNER