siria isis

Lo riporta Nbc, l’attacco ha colpito Maher al-Agal e il suo vice

Gli Stati Uniti hanno ucciso oggi il leader dell’Isis in Siria, Maher al-Agal, in un attacco tramite un drone in cui è rimasto coinvolto anche il suo vice.

Lo riporta Nbc News che non sa però se il numero due di Al-Agal sia morto. Era uno dei cinque leader del gruppo terrorista ed era responsabile dello sviluppo del network dell’Isis in Siria e Iraq.

Lo conferma il Pentagono, una nuova conferma arriva anche dal presidente Biden che ha scritto in una note come la morte del terrorista sia “un messaggio potente a tutti i terroristi che minacciano la nostra patria e i nostri interessi in tutto il mondo. Gli Stati Uniti saranno implacabili nei loro sforzi per assicurarli alla giustizia“.

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK