PIXABAY

Quando ha visto i militari, il 39enne si è tuffato in mare percorrendo diverse miglia

Un uomo, scappato lo scorso 12 giugno, è stato ritrovato dai carabinieri dopo 40 giorni di latitanza in barca a Procida. IL 39enne, appena ha le motovedette dei carabinieri hanno accerchiato la barca, si è tuffato in mare nel tentativo di fuggire alle autorità, percorrendo diverse miglia, minacciando di lasciarsi andare a fondo.

Le forze dell’ordine hanno scortato l’uomo fino al porto di Monte Procida, quando arrivato a terra, ha tentato di fuggire nuovamente ma è stato tempestivamente fermato e arrestato.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY