ANSA/Web media.seashepherdglobal

La mattanza non si ferma, ma viene contenuta dopo le polemiche dell’anno scorso

Grazie alle numerose proteste a seguito delle foto che testimoniavano la mattanza dell’anno scorso, le Isole Faroe hanno annunciato la limitazione della caccia ai delfini.

Si potranno cacciare fino a un massimo di 500 animali l’anno (l’anno scorso furono cacciati oltre 1400 mammiferi marini). La tradizionale caccia andrà quindi incontro a delle restrizioni ma non sarà vietata, per gli animalisti è dunque una vittoria solo parziale.

Nel territorio autonomo danese del Nord Atlantico la caccia a delfini e balene è molto sentita ed è una tradizione ultracentenaria, ma le immagini del massacro dello scorso anno hanno fatto il giro del mondo e dato il via a una petizione che ha raggiunto quasi 1,3 milioni di firme per chiederne lo stop direttamente la governo locale.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/Web media.seashepherdglobal