ANSA/ENZO RUSSO

Chiedeva di rivedere il processo della nave Concordia dopo esser stato condannato in Cassazione a 16 anni di carcere

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha respinto il ricorso dell’ex comandante della nave Concordia, Francesco Schettino, che chiedeva di rivedere il processo che lo ha condannato in Cassazione a 16 anni di carcere, sentenza arrivata lo scorso maggio 2017.

Il collegio difensivo composto dagli avvocati Saverio Senese, Pasquale De Sena, Paola Astarita, Irene Lepre e Donato Staino aveva puntato sia su “iniquità” che su una “campagna mediatica che avrebbe condizionato il procedimento, in particolare in primo grado“. 

Inoltre, si è fatto notare che il giudizio d’appello era stato assegnato ad una sezione della Corte scelta ad hoc, in deroga al “principio costituzionale del giudice naturale precostituito”. 

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/ENZO RUSSO