La vittima si sarebbe infilata sulla testa un palloncino a forma di dinosauro. Succede a Gateshead, in Inghilterra

Una morte tanto tragica quanto assurda quella del piccolo Karlton Noah Donaghey, il bambino di cinque anni morto a Gateshead, nella contea di Tyne and Wear, in Inghilterra, per presunto “avvelenamento da elio”.

Secondo una prima ricostruzione resa dalla madre, la 43enne Lisa Donaghey, e riportata dalla stampa locale, il bambino avrebbe indossato sulla testa un palloncino a forma di dinosauro finendo asfissiato dal gas. L’incidente sarebbe avvenuto lo scorso 23 giugno: la madre ha raccontato che la famiglia, insieme con gli altri tre figli di 25, 20 e 15 anni, era in giardino quando il piccolo di cinque anni è entrato in casa per andare in bagno.

«Quando sono entrata, era a terra con il palloncino sopra la testa e il collo. Era a forma di dinosauro, delle sue stesse dimensioni – è il tragico racconto. – Ho tolto il palloncino e ho cominciato a urlare. Penso di averlo portato alla porta del patio. Da madre, sapevo che se n’era andato, non rispondeva. Aveva gli occhi sbarrati ed era pallido».

Karlton è trasferito in elisoccorso al Royal Victoria Infirmary di Newcastle-upon-Tyne e dopo 6 giorni di ricovero nel reparto di terapia intensiva è deceduto lo scorso 29 giugno.

La causa della morte sembrerebbe essere l’avvelenamento da elio ma si attende l’esame del medico legale per la conferma.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: PIXABAY