ANSA/US SOCCORSO ALPINO

Il 36enne è finito nella scarpata dopo una caduta di oltre 15 metri. Morto anche il cane

Un escursionista è morto mentre attraversava, insieme alla fidanzata, il sentiero sotto l’anfiteatro delle Murelle, sulla Majella, nel tentativo di recuperare il suo cane, caduto in un crepaccio.

L’uomo, 36 anni, è finito nella scarpata dopo una caduta di oltre 15 metri. Un giovane che ha assistito alla scena insieme ad altri testimoni ha chiamato il Soccorso alpino e speleologico, che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’escursionista.

Il Soccorso alpino è riuscito a recuperare anche il cane, un Siberian Husky, ma le sue condizioni erano molto gravi, ed è deceduto in aeroporto, dove erano presenti i veterinari.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/US SOCCORSO ALPINO