Amarnath India

Una violenta tempesta d’acqua ha inondato il sito di pellegrinaggio del Kashmir indiano dove si trovavano circa 10mila persone

Un improvviso e violentissimo nubifragio si è abbattuto in India nella Regione del Kashmir, provocando 16 morti; altre 40 persone risultano disperse al momento. La tempesta ha colpito un luogo di pellegrinaggio molto frequentato come il santuario di Amarnath.

Nel sito religioso, che si trova nell’omonima grotta ad un’altitudine di 3.888 metri, si trovavano circa 10mila persone quando il nubifragio si è abbattuto nel santuario spazzando via gli accampamenti e le tende dei fedeli.

«Le forze di sicurezza e tutte le squadre di soccorso stanno cercando i dispersi e i feriti» assicura un funzionario dell’Agenzia statale per i disastri naturali.

di: Marianna MANCINI

FOTO: SHUTTERSTOCK