SHUTTERSTOCK

In seguito alla caduta la donna avrebbe subìto una lesione del midollo spinale e la frattura della seconda e terza vertebra cervicale

La Procura di Lecce ha aperto un’inchiesta sulla morte di una donna di 74 anni avvenuta il 3 luglio dopo una caduta dalla barella del Pronto Soccorso dell’ospedale dove era stata portata per scompensi cardiaci.

Sono 8 le persone indagate: due medici, quattro infermieri e due operatori sanitari. L’ipotesi di reato è responsabilità colposa per morte in ambito sanitario.

In seguito alla caduta, avvenuta mentre si trovava da sola, la 74enne, avrebbe subito una lesione del midollo spinale e la frattura della seconda e terza vertebra cervicale. A far partire l’inchiesta è stata la denuncia dei familiari.

Nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK