SHUTTERSTOCK

Lo riferisce l’Ispra

L’emergenza siccità e la crisi idrica continuano ad attanagliare lo Stivale. In Italia il valore annuo medio di risorsa idrica disponibile per l’ultimo trentennio 1991-2020 è calato del 19% rispetto a quello relativo al trentennio 1921-1950, stimato dalla Conferenza nazionale delle acque tenutasi nel 1971 e che rappresenta il valore di riferimento storico.

Lo riferisce l’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) sottoposto alla vigilanza del ministero della Transizione ecologica.

Secondo il Consorzio di Bonifica Pianura Friulana le piogge degli ultimi giorni non hanno contribuito a risolvere il problema in quanto hanno apportato benefici solo a livello locale.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK