In gioco la promozione nella massima serie. La federazione indagherà

Durante due partite di calcio disputate in Sierra Leone, sono stati segnati in totale 187 gol: la prima è finita 91-1, la seconda è stata fermata sul 95-0. Entrambi i risultati sono stati annullati per la chiara manipolazione delle gare, nonostante le persone coinvolte abbiano dichiarato di non saperne nulla.

I Kahunla Rangers della città di Kenema e il Gulf FC della provincia di Kono si erano presentati all’ultima giornata della divisione orientale del campionato Super 10 da seconde classificate a pari merito.

Durante l’intervallo degli incontri, giocati contemporaneamente, il Gulf vinceva già 7-1 mentre i Kahunla Rangers vincevano con soli due gol di scarto.

Il presidente della federazione della Sierra Leone ha detto chiaramente che si tratta di “una situazione così imbarazzante non rimarrà impunita” e che i responsabili “verranno consegnati alla commissione anticorruzione del paese“.

Il general manager dei Kahunla Rangers si è scusato con “i tifosi di tutto il paese“, a differenza di quello degli avversari sconfitti 95-0, che ha detto di non essere stato al corrente di alcuna manipolazione, mentre il presidente del Koquima Lebanon, la squadra sconfitta 91-1 dal Gulf FC, sostiene invece di essere stato convinto che la partita fosse in realtà un’amichevole, e ha contestato l’esattezza del risultato.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY