PIXABAY

L’attore è stato condannato a 20 anni di cui 12 in carcere e 8 in libertà vigilata

L’ex star della docu-serie statunitense Cheer Jerry Harris è stato condannato a 20 anni, di cui 12 in carcere e 8 in libertà vigilata, per crimini sessuali contro minori.

Come riporta Abc News, lo scorso febbraio l’attore si era dichiarato colpevole, ammettendo il possesso di materiale pedopornografico e di essersi recato in un altro Stato per avere rapporti sessuali con minori di 15 anni.

A far scattare le indagini era stata la denuncia della madre di due gemelli di 14 anni che aveva trovato sul telefono di uno dei figli delle foto sessualmente esplicite.

Poco prima della lettura della sentenza, Jerry Harris ha voluto rinnovare le sue scuse alle vittime: «sono profondamente dispiaciuto per tutto i traumi che i miei abusi hanno causato. Prego nel profondo che la sofferenza finisca. Non sono una persona malvagia. Sto ancora imparando chi sono e qual è il mio scopo».

di: Marianna MANCINI

FOTO: PIXABAY