Nel 2021 i casi rilevati in Italia sono stati oltre 28.600, +31,1% rispetto al 2020

Secondo i dati pubblicati dall’Osservatorio sulle frodi creditizie e furti d’identità realizzato da Crif-MisterCredit, nel 2021 i casi registrati di frodi e furti d’identità per ottenere un prestito o acquistare beni per poi non pagare, sono stati oltre 28.600, +31,1% rispetto al 2020.

«Un aumento dovuto al continuo sviluppo degli acquisti online (+18% nel 2021)», spiega il rapporto. Il danno stimato raggiunge circa i 124,6 milioni di euro.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY