SHUTTERSTOCK

Il celebre attore torna a parlare della prosopagnosia, una patologia neurologica che impedisce di riconoscere i volti

Brad Pitt torna a parlare della prosopagnosia, una patologia neurologica che impedisce di riconoscere i volti delle persone.

Il celebre attore si è aperto durante un’intervista a GQ, confessando che però ancora nessun medico gli ha mai diagnosticato ufficialmente il disturbo e che “nessuno gli crede”.

«Nessuno mi crede! Voglio incontrare un’altra persona che ne soffre» ha dichiarato Pitt, svelando di temere di aver dato l’impressione di essere “distaccato”, in passato, proprio per via della prosopagnosia.

La star aveva già confessato di essere affetto dalla malattia dal 2013, e che è il motivo per cui “trascorre la maggior parte del suo tempo in casa”.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK