Condannato e poi assolto per la morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, è stato risarcito dallo Stato italiano con tre milioni di euro

Secondo quanto riferisco dalla testata giornalistica somala, Garowe Online, Hashi Omar Hassan è morto per un’esplosione di una bomba piazzata sotto il sedile dell’auto.

L’uomo è il cittadino somalo condannato e successivamente assolto per l’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Horvatin, omicidio avvenuto lo scorso 1994 a Mogadiscio.

Dopo vari ricorsi, l’uomo venne assolto dopo 16 anni di detenzione e lo Stato italiano ha dovuto risarcirlo con tre milioni di euro.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/DEL CASTILLO