SHUTTERSTOCK

I media iraniani avevano riferito dell’arresto di alcuni diplomatici stranieri

La notizia dell’arresto del vice ambasciatore britannico in Iran è “completamente falsa”. Lo ha dichiarato il ministero degli Esteri del Regno Unito in merito alla notizia diffusa dalla tv di Stato iraniana dell’arresto del vice ambasciatore Giles Whitaker, e altri alti funzionari stranieri accusati di “spionaggio” dopo aver visitato diverse aree proibite del Paese mentre venivano effettuati test sui missili balistici.

Stando a quanto riferito dai media locali, i diplomatici avrebbero “prelevato campioni di suolo da zone militari vietate” e sarebbero stati arrestati dai Guardiani della Rivoluzione Iraniani, ma il Regno Unito ha smentito.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK