La conquista del Severodonetsk è “significativa” secondo l’intelligence GB

Questa mattina i russi hanno scagliato un attacco missilistico sulla capitale ucraina Kiev. I missili hanno colpito due edifici residenziali secondo quanto emerso e si cercano dispersi. Estratta viva dalle macerie una bambina di 7 anni, si cerca la madre. Il bilancio conta invece un morto.

Le forze russe hanno colpito tre centri di addestramento militare nell’Ucraina settentrionale e occidentale, di cui uno vicino al confine polacco.

Secondo l’intelligence britannica, la conquista da parte di Mosca del Severodonetsk è un risultato “significativo” benché solo una piccola vittoria per la Russia se vista nell’ottica di conquista del Donbass.

Secondo il sindaco di Kiev Klitschko l’attacco missilistico di questa mattina è un’intimidazione verso gli ucraini in vista del vertice Nato.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA