Con la seconda prova si concludono gli esami scritti e si passa al colloquio orale

Oggi gli studenti italiani affrontano la seconda prova scritta degli esami di Maturità. Dopo la prima prova di ieri, i maturandi dovranno affrontare la prova d’indirizzo elaborata dalle commissioni di docenti titolari della disciplina.

Si parte alle 8.30 ma la durata non p uguale per tutti: gli indirizzi liceali avranno a disposizione tra le 6 e le quattro ore, gli istituti tecnici e professionali tra le 6 e le 8 ore, mentre per gli indirizzi che prevedono attività pratiche l’esame potrà durare anche diversi giorni. La prova dà al maturando un massimo di 10 punti.

Per i licei le materie scelte sono: lingua e cultura latina per il classico; matematica per lo scientifico; scienze umane per il liceo delle scienze umane; diritto ed economia politica per scienze umane a opzione economico sociale; lingua e cultura straniera per il linguistico; teoria, analisi e composizione per il musicale e per il coreutico; mentre sarà diversa per ogni indirizzo per quanto riguarda il liceo artistico.

Per gli istituti tecnici le materie scelte sono: economia aziendale per l’indirizzo amministrazione finanza e marketing; economia aziendale e geopolitica più inglese per relazioni internazionali per il marketing; progettazione per l’indirizzo costruzioni ambiente e territorio; impianti, disegno e progettazione per meccanica meccatronica, energia; informatica e sistemi e reti per informatica e telecomunicazioni; progettazione multimediale per grafica e comunicazione; trasformazione dei prodotti per l’agrario; discipline turistiche e aziendali per il turistico; logistica per trasporti e logistica; ideazione e progettazione per l’indirizzo sistema moda, elettronica ed elettrotecnica l’indirizzo elettronica ed elettrotecnica.

Per gli istituti professionali le materie scelte sono: scienza e cultura alimentazione per l’indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera; diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva per l’indirizzo accoglienza turistica; economia agraria per il professionale agricoltura; tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo servizi commerciali; tecnologie, tecniche, installazione e manutenzione per l’indirizzo manutenzione e assistenza tecnica; igiene e cultura medito sanitaria per l’indirizzo servizi socio sanitari.

In alcuni casi ci si potrà avvalere dell’aiuto di manuali tecnici come “codice civile non commentato per la prova di economia aziendale in Amministrazione, Finanza e Marketing; manuale dell’architetto per la prova di discipline progettuali architettura e ambiente nel corrispondente indirizzo di liceo artistico”.

Dopo la prova di oggi, dal 27 giugno inizieranno i colloqui orali, del valore di 25 punti. A partire da un elaborato proposto dalla commissione, gli studenti dovranno e da cui il candidato dovrà originare una trattazione interdisciplinare che manifesti le conoscenze apprese nei cinque anni di scuola.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA