congo KIM LUDBROOK / ANSA

Le violenze dell’ultima settimana hanno ucciso almeno 13 civili di cui quattro bambini e costretto alla fuga decine di migliaia di persone

Questa settimana diversi scontri si sono susseguiti nella zona orientale della Repubblica Democratica del Congo, dove sono morti almeno 13 civili fra cui anche quattro bambini.

L’Onu ha lanciato un nuovo allarme sull’intensificarsi dei combattimenti tra esercito e ribelli dell’M23 che accusano il Governo di non non aver rispettato un accordo del 2009 in base al quale l’esercito li avrebbe dovuto inglobare al suo interno.

Le violenze, questa settimana registrate nel territorio di Rutshuru nel Nord Kivu, hanno già costretto decine di migliaia di persone a fuggire dalle loro case.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/KIM LUDBROOK