nuova zelanda australia polizia ANSA/EPA/DEAN LEWINS

Una serie di attacchi “casuali” e isolati” in Nuova Zelanda, escluso il crimine d’odio

Un uomo armato di un “grande coltello” si è scagliato sulla folla, a Murrays Bay ad Auckland, in Nuova Zelanda, ferendo quattro persone.

L’uomo, a quanto riferisce la stampa locale, è già stato arrestato dopo essere stato rintracciato nella zona di Beach Rd. Ora si trova ricoverato in ospedale con ferite lievi.

Stand a quanto dichiarato dal comandante della polizia del distretto di Waitematā, il sovrintendente Naila Hassan, gli attacchi a quattro persone diverse sarebbero stati “casuali” e “isolati”. «Si è trattato di un attacco casuale e non c’era alcuna indicazione che si sia trattato di un crimine d’odio» – ha aggiunto.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/DEAN LEWINS