La preghiera è rivolta per contenere il fenomeno della siccità che sta colpendo particolarmente il nord del Paese

Annuncia di voler fare una preghiera per la pioggia e poco dopo piove: è questo ciò che è successo dopo le parole di monsignor Mario Delpini a Milano, tra martedì e mercoledì.

Una preghiera contro il problema della siccità, per alleviare le sofferenze di agricoltori e allevatori, che rischiano di vedere compromessi i propri raccolti a causa dell’assenza delle piogge. La preghiera è stata confermata e fissata sabato 25 giugno.

«Desidero percorrere le terre del riso e del grano, le terre dei fossi e dei campi per invocare la Madonna della Bassa perché la provvidenza di Dio venga in aiuto alla nostra debolezza. L’acqua è vita e ne abbiamo tutti bisogno», spiega Delpini.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY