bara ANSA/VALENTINO AUGUSTIN

A Napoli l’aggressione mortale ai danni della madre è nata da una spesa di 100 euro

Emergono sempre più dettagli sulla fine di Filomena Galeone, la dottoressa di 61 anni morta il 15 giugno per mano del figlio 17enne.

La donna è stata uccisa con una trentina di coltellate a seguito di un litigio per futili motivi, la madre avrebbe rimproverato al 17enne la spesa di un centinaio di euro per acquistare contenuti aggiuntivi per video games e lui avrebbe reagito prendendo un grosso coltello da cucina e scagliandosi su di lei.

Sui social sono circolati dei video degli attimi dopo l’omicidio, il ragazzo è sul balcone con le mani sporche di sangue e qualcuno dalla strada gli chiede cosa sia successo. Il ragazzo, sotto shock risponde: «mia madre si è accoltellata! Io non volevo fare niente, però mi ha pugnalato!».

Sarà interrogato oggi dal gip del Tribunale dei Minori di Napoli per la convalida del fermo e dovrà rispondere di omicidio aggravato da futili motivi e crudeltà.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO:ANSA/VALENTINO AUGUSTIN