Non è in pericolo di vita il 20enne di origine tunisine vittima di un agguato

Il rapper Simba La Rue sarebbe stato accoltellato la scorsa notte a Treviolo, in provincia di Bergamo, nel corso di una lite. Non sarebbe in pericolo di vita.

Nome d’arte del 20enne Mohamed Lamine Saida, di origine tunisine, Simba La Rue stava accompagna la fidanzata a casa quando è stato aggredito da un giovane armato di coltello.

Si sospetta che dietro quello che sembra un vero e proprio agguato si nasconda la vendetta: pochi giorni fa, infatti, un altro rapper suo rivale, Baby La Touche, era stato aggredito.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/INSTAGRAM/ SIMBA LA RUE