Nonostante le difficoltà dovute al maltempo e alla presenza di serpenti velenosi, le operazioni si concluse come sperato

È stato salvato il piccolo Rahul Sahu, il bimbo sordomuto di 10 anni caduto in un pozzo di 24 metri nello Stato centrale del Chhattisgarh, in India.

Dopo quattro giorni di tentativi, ieri sera la bella notizia: il primo ministro dello Stato, Bhupesh Baghel, ha scritto su Twitter che il bambino “è stato salvato, in sicurezza, grazie alle preghiere di tutti e agli instancabili sforzi della squadra di soccorso“. Il ​​capo del Governo locale, Jeetendra Shukla, ha poi riferito che “è vivo ma indebolito ed è stato portato d’urgenza in un ospedale” nel vicino distretto.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/HARISH TYAGI