draghi bennet ansa/filippo attili

I due partner economici sigleranno il patto per l’export di materie prime energetiche

La notizia dovrebbe essere ufficializzata oggi ma sarebbe già confermata: Israele e l’Unione Europea sottoscriveranno un accordo sull’esportazione di gas naturale nel corso di una conferenza regionale in programma al Cairo.

La notizia arriva al culmine della visita del premier Draghi che ha incontrato il premier israeliano Bennet per discutere, fra le altre cose, di crisi alimentare e approvvigionamento energetico.

Le stime del Centro Studi Confindustria rivelano come, in confronto a Francia e Germania, l’Italia sia il Paese dove la crisi energetica rischia di produrre i maggiori danni. Gli economisti di via dell’Astronomia lanciano così l’allarme per l’aumento del “divario di competitività di costo dell’Italia dai principali partner europei“. E aggiornano le stime sulla bolletta energetica italiana: tra 5,7 e 6,8 miliardi in più al mese, tra 68 e 81 in più l’anno. Per il settore manifatturiero tra 27,3 e 31,8 miliardi in più l’anno.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/FILIPPO ATTILI