Il presidente finlandese Niinisto ha dichiarato che se gli attriti tra Stoccolma e Ankara dovessero comportare il rinvio dell’adesione della Svezia, anche Helsinki non aderirà

La Finlandia non aderirà alla Nato senza la Svezia. Lo ha dichiarato il presidente finlandese Sauli Niinisto durante la conferenza stampa con il segretario generale dell’Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg.

«Il caso della Svezia è anche nostro. Ciò significa che andiamo di pari passo» ha dichiarato Niinisto sottolineando che Helsinki non entrerà a far parte della Nato se gli attriti tra Stoccolma e Ankara dovessero comportare un rinvio dell’adesione della Svezia.

La Turchia ha accusato Svezia e Finlandia di sostenere il partito curdo del PKK, che Ankara ha bollato come “terrorista”.

Stoltenberg, dal canto suo, ha definito “legittime” le preoccupazioni della Turchia sul terrorismo e altre tematiche che “devono essere prese sul serio”.

«Nessun altro alleato della Nato ha subito più attacchi terroristici della Turchia – ha affermato il segretario generale dell’Alleanza Atlantica – Queste sono preoccupazioni legittime. Si tratta di terrorismo, si tratta di esportazioni di armi, dobbiamo affrontare le preoccupazioni di sicurezza di tutti gli alleati, comprese le preoccupazioni turche sul gruppo terroristico PKK».

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/MAURI RATILAINEN