La 65enne era riversa in una pozza di sangue, si ipotizza che fosse morta già da qualche giorno

Macabra scoperta nella provincia di Pesaro Urbino: una donna di 65 anni, Giannina Fucili, è stata trovata morta ieri sera nella sua abitazione indipendente a Barchi (Pesaro Urbino) in una pozza di sangue e in avanzato stato di decomposizione.

Il compagno 80enne, Giorgio Pazzaglia, si trovava al piano di sopra in stato confusionale.

I vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri si erano recati sul posto dopo la segnalazione del figlio di lei. Il caso è affidato al pm della Procura di Pesaro, Maria Letizia Fucci.

Sono ancora un mistero le cause del decesso.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: PIXABAY