di maio

Il ministro degli Esteri a margine della riunione ministeriale dell’OCSE

Il ministro degli Esteri ha rilasciato delle dichiarazioni a margine della riunione ministeriale del Consiglio dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), presieduta dall’Italia.

«Se non ripartono i negoziati per la pace in Ucraina, la Russia continuerà a creare instabilità in tutto il mondo – ha dichiarato il titolare della Farnesina – [I negoziati, NdR] sono fondamentali e noi sosteniamo tutti gli sforzi negoziali. Dobbiamo prendere iniziative come comunità internazionale che vedano a capo l’Onu. L’obiettivo è portare Putin al tavolo e raggiungere una pace non imposta, ma che parta dalle esigenze ucraine».

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MEO