Carlotta Benusiglio

Marco Venturi, inizialmente accusato di omicidio volontario, ha visto riqualificare la sua condanna in morte come conseguenza di altro reato, lesioni e stalking

Il 31 maggio del 2016 la stilista Carlotta Benusiglio veniva ritrovata impiccata ad un albero dei giardini di piazza Napoli a Milano. Oggi la sentenza emessa con rito abbreviato dal gup Raffaella Mascarino ha imputato parte della colpa di questa morte al fidanzato della donna.

Marco Venturi, 45 anni, è stato condannato a 6 anni di reclusione per morte come conseguenza di altro reato, lesioni e stalking.

L’accusa di omicidio volontario è stata dunque riqualificata in morte come conseguenza di altro reato: la stilista si sarebbe suicidata in seguito agli atteggiamenti vessatori del fidanzato.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/FACEBOOK/BLUMEBLU