Il campione ha iniziato un trattamento per ridurre il dolore cronico al piede sinistro causato da una malformazione

Il neocampione del Roland Garros, Rafael Nadal, ha iniziato il trattamento con radiofrequenza pulsata a che dovrebbe servire ad alleviare il dolore causato dalla sindrome di Muller-Weiss al piede sinistro.

Il tennista, infatti, di ritorno a Mallorca, si è fermato a firmare gli autografi ai fan, mostrandosi con le stampelle e mettendo sempre più in dubbio una sua possibile presenza al torneo di Wimbledon.

La sindrome di Muller-Weiss consiste in una malformazione allo scafoide del piede sinistro, una condizione degenerativa che affligge una delle piccole ossa nella parte centrale del piede, determinanti però per la mobilità.

Il trattamento a cui ha deciso di sottoporsi si basa sulla tecnologia mini-invasiva della radiofrequenza pulsata: l’obiettivo è disinibire il nervo riducendo così la sensazione di dolore senza togliere la sensibilità al piede.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON