Ordinato lo stop a un Boeing 787 Dreamliner e un Gulfstream prodotti negli States

Roman Abramovich ancora al centro del ciclone delle sanzioni imposte dai Paesi occidentali nei confronti della Russia. Washington, infatti, ha ordinato il sequestro di due aerei di proprietà dell’oligarca russo in quanto prodotti negli Stati Uniti.

Si tratta di un Boeing 787 Dreamliner e un Gulfstream che lo scorso febbraio erano volati in Russia grazie a uno speciale via libera americano.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA