Guasti alla refrigerazione e superamento delle date di scadenza tra le cause dello spreco dell’11% delle dosi acquistate

Gli Stati Uniti avrebbero sprecato decine di milioni di vaccini anti-Covid: a denunciarlo è l’emittente televisiva Nbc News.

Secondo l’emittente, sulla base dei dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, tra dicembre 2020 e maggio 2022 sarebbero state cestinate oltre 82 milioni di sieri, l’11% del totale delle dosi di vaccino acquistate dagli Usa.

Tra le cause dello spreco ci sarebbero guasti ai sistemi di refrigerazione in cui venivano conservate le dose, il mancato rispetto delle date di scadenza e l’uso solo parziale delle fiale multi-dose.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: PIXABAY