La società risponde al patron di Tesla che aveva messo in discussione l’accordo di acquisto

Continua la querelle tra Elon Musk e Twitter. La società continuerà a condividere le informazioni richieste dall’imprenditore per concludere l’accordo di acquisto per 44 miliardi di dollari.

Lo ha dichiarato la piattaforma al Wall Street Journal, dopo che patron di Tesla che aveva messo in discussione l’accordo perché la società non aveva condiviso i dati sui profili falsi e sul numero di spam.

Twitter ha, poi, riferito che intende far rispettare l’accordo secondo il prezzo e i termini concordati.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/CHRISTIAN MARQUARDT/POOL