Mohammad Bagher Moradi è scomparso da una settimana. Secondo la famiglia sarebbe stato rapito dai servizi segreti di Teheran

È scomparso da una settimana Mohammad Bagher Moradi, giornalista iraniano residente in Turchia. Secondo la famiglia, sarebbe stato rapito dai servizi segreti di Teheran. La Procura di Ankara ha aperto un’inchiesta dopo che il padre ha sporto denuncia.

«Mio figlio è stato un giornalista dissidente – ha dichiarato al quotidiano Hurriyet l’intelligence dell’Iran era sulle sue tracce, sono loro che l’hanno rapito».

Nove anni fa, Moradi era fuggito in Turchia, dove viveva sotto protezione internazionale. In Iran era a processo per alcuni articoli ritenuti contrari al regime della Repubblica islamica.

Lunedì 30 maggio il giornalista è uscito di casa dicendo che andava a comprare il pane ma non è più tornato. La famiglia lo ha chiamato più volte ma il cellulare era sempre irraggiungibile. L’auto di Moradi è stata ritrovata a qualche chilometro dall’abitazione.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/TWITTER