Il Dipartimento di Giustizia Usa ha incriminato il capo Enrique Tarrio e altri quattro leader dell’organizzazione paramilitare di estrema destra per cospirazione sediziosa

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha incriminato il capo dei Proud Boys Enrique Tarrio ed altri quattro leader del gruppo paramilitare di estrema destra per cospirazione sediziosa nell‘assalto a Capitol Hill del 6 gennaio 2021.

Si tratta delle accuse più dure mosse finora contro i Proud Boys, in quanto attribuiscono all’organizzazione il tentativo di opporsi con la forza al trasferimento pacifico del potere dopo la vittoria di Joe Biden.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/GAMAL DIAB