L’esplosione di una bomba è stata rivendicata dal Fronte di liberazione del Belucistan. Ci sono anche tre feriti

Un ordigno è stato fatto esplodere in Pakistan, nel Belucistan, colpendo il veicolo del personale di sicurezza pakistano: il bilancio è di cinque agenti morti e tre feriti.

Il numero delle vittime è stato confermato dalla polizia locale, nella zona di Prom del distretto di Panjgur in provincia.

L’attacco è stato rivendicato dal Fronte di liberazione del Belucistan (BLF), un gruppo separatista di etnia beluci: «questo tipo di attacchi continuerà fino all’indipendenza del Belucistan occupato» – ha dichiarato su Telegram il portavoce della BLF, il maggiore Gwahram Baloch.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/STRINGER