L’esercito russo si starebbe muovendo verso quella zona. Podolyak: “concessioni territoriali non porranno fine al conflitto”

Mosca starebbe progettando una nuova offensiva contro la città strategica di Sloviansk, nell’Ucraina orientale. Ad affermarlo è lo Stato maggiore ucraino sostenendo che l’esercito russo starebbe schierando decine di gruppi tattici nella zona.

Il consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Mykhailo Podolyak, sostiene che la guerra in Ucraina “potrebbe trascinarsi per altri due o 6 mesi”. Come ha affermato in un’intervista a Meduza, tra i fattori che potrebbero influenzare il decorso del conflitto ci sono il volume delle scorte di armamenti. Per Podolyak, inoltre, le concessioni territoriali alla Russia non porranno fine al conflitto.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/ALEXANDER ERMOCHENKO