È successo in un impianto a Leverkusen, in Germania

Questa mattina nella regione tedesca del Nordreno-Vestfalia, a Leverkusen, si è verificata un’esplosione in un impianto chimico che ha fatto scattare l’allarme in tutta la zona e ha causato un morto tra i dipendenti, quattro dispersi e 16 feriti.

Secondo la protezione civile l’evento sarebbe altamente pericoloso e alla popolazione è stato chiesto di tenere chiuse porte e finestre, perché la nube di fumo che si è creata si sta muovendo in direzione nord-ovest verso le città di Burscheid e Leichlingen. Sono state chiuse molte delle autostrade principali. Il parco chimico di Leverkusen è uno dei più grandi d’Europa e ospita diversi impianti. L’esplosione ha risuonato in tutta la città fino alla vicina Bergisch Gladback.

Per il momento non si conoscono ancora le ragioni dello scoppio, che sarebbe però avvenuto in un impianto di incenerimento di rifiuti pericolosi nel quartiere di Buerrig.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA