A ritrovarli sono stati gli addetti delle pulizie. Oggi è il 24esimo anniversario dell’omicidio dello stilista

Ancora sangue a Casa Casuarina, la villa di Miami Beach appartenuta a Gianni Versace: sono stati scoperti due cadaveri nella residenza di fronte all’iconica Ocean Drive vicino alla quale nel 1997 lo stilista venne ucciso da Andrew Cunanan, oggi trasformata in hotel di lusso conosciuto come La Magione.

A ritrovare i corpi sono stati gli addetti delle pulizie che hanno immediatamente dato l’allarme. Subito dopo le 13.20 ora locale (le 19.20 di mercoledì in Italia), la polizia è intervenuta insieme ai vigili del fuoco. Le indagini sono state aperte ma su quanto avvenuto aleggia ancora un alone di mistero.

Appare macabra la strana coincidenza del ritrovamento: l’omicidio di Versace avvenne proprio il 15 luglio di 24 anni fa. A metterlo in atto, ai tempi, fu il 28enne tossicodipendente Cunanan, ritrovato pochi giorni dopo morto su una casa galleggiante in una baia.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: REUTERS